Seleziona una pagina

Nel recente passato, gestire la propria comunicazione con un proprio sito internet di riferimento era un lusso che potevano permettersi grosse aziende o professionisti prettamente attivi nell’ambito del digitale e delle nuove tecnologie. Oggi la situazione è certamente diversa e non cosa rara scoprire che la bottega sotto casa abbia un sito gestito dal nipote dello storico gestore. Ecco, al di là di questo esempio, è un dato di fatto che la possibilità promuoversi attraverso un sito internet siano alla portata di una attività di piccole dimensioni. Perché dunque non fare un discorso analogo per l’attività professionale di un medico specialista, di un piccolo studio associato o di una qualsiasi realtà di ambito sanitario. Certo, questo campo è soggetto legittimamente a regole precise per quanto riguarda la promozione, ma in questo senso può essere interessante riflettere su quali siano i vantaggi professionali che ne derivino, a beneficio del clinico e soprattutto del paziente.

Vantaggi del sito web per il settore medicale

1) Sito web per il settore medicalevantaggi pratici

Non è un dato da sottovalutare, anzi è il primo da ricordare. Fornire l’indirizzo e i contatti telefonici e mail, gli orari di ricevimento è di certo utile, soprattutto per il paziente nuovo o per chi si rivolge al clinico con frequenza ridotta o non regolare. Inoltre, in caso di assenza per ferie o evento imprevisto, il professionista potrà dare avviso in anticipo e indirizzare le eventuali urgenze a un collega di riferimento. Una gestione di questo tipo richiede peraltro delle competenze informatiche del tutto basilari.

2) Sito web per il settore medicale: contatti e gestione clinica

Lance awareness and marketing_Perchè realizzare un sito internet per il settore medicale_farmacista_medico_odontoiatra 2

La politica di digitalizzazione nell’ambito della sanità pubblica è tuttora in corso. Per quanto riguarda le realtàprivate, è ormai del tutto normale gestire in formato digitale il calendario degli appuntamenti. Pur non abbandonando i mezzi tradizionali di comunicazione (quello telefonico in particolare), quanti pazienti sarebbero ben felici di inviare richieste di appuntamento o altro attraverso il proprio smartphone? Lo staff di segreteria verrebbe avvantaggiato anche nell’attività di richiamo dei pazienti.

 

3)Sito web per il settore medicale: promuovere se stessi e la propria attività

L’incontro con il paziente rimane un momento fondamentale di legittimazione della propria autorevolezza professionale, ma soffre dei limiti in termini di tempo e comunicazione. Condividere aspetti significativi del proprio curriculum è una scelta di trasparenza che può favorire la costruzione del rapporto tra paziente e curante. Non solo: facendo l’esempio di una realtà multispecialistica, fornire un organigramma dei professionisti e delle figure assistenziali chiarisce al paziente la logica con il quale sarà approcciato dal punto di vista diagnostico e terapeutico.

4)Sito web per il settore medicale: condivisione di contenuti

In un momento in cui i pazienti, loro malgrado, si trovano bombardati da indicazioni contrastanti in ambito sanitario e vengono tentati dal rivolgersi al dottor Google, un sito gestito da un professionista qualificato è un mezzo molto potente di diffusione della verità scientifica. Non si parla necessariamente di contenuti di profilo elevato: si possono dare indicazioni in ambito alimentare, di igiene orale, sulla prevenzione delle principali patologie e molto altro. Ciò che conta è l’attendibilità di tali indicazioni e la proprietà di linguaggio con le quali vengono fornite.

Allo stesso modo, il clinico non deve per forza lanciarsi in una propaganda “aggressiva” ma assecondare in maniera corretta gli interessi del pubblico: i contenuti principali possono essere pubblicati direttamente sul sito, mentre le indicazioni più snelle possono essere indirizzate direttamente al paziente, ad esempio con l’ausilio di una newsletter.

5)Sito web per il settore medicale: infinite possibilità

Un sito a gestione ordinaria offre, come visto, moltissime opzioni. A seconda delle proprie esigenze professionali, poi, è possibile implementare diversi aspetti, dalla grafica, alla contenutistica, all’integrazione con i social network o altre piattaforme (le più varie, da Linkedin a YouTube) di modo da raggiungere un pubblico molto ampio o selezionarne uno mirato.

In conclusione, va ribadito che un sito internet professionale rappresenta un mezzo utile a mantenere il contatto con i propri pazienti e per entrare in contatto con altri. La creazione e la gestione di un sito, che possono certo risultare facilitate dal ricorso a professionisti dell’ambito, non risultano più proibitive, in termini sia di competenze che di spesa, anche per il singolo professionista e possono essere adeguate a realtà professionali più strutturate.

 

Cookie Policy Privacy Policy